SalumiAmo Magazine

Filetto alla Wellington, ricetta da grandi gourmet

Il generale inglese Arthur Wellesley ricevette nel 1815 il titolo di duca di Wellington per la sconfitta di Napoleone a Waterloo. I cuochi al suo servizio non riuscivano a dimostrare le loro capacità a causa dei suoi gusti particolarmente difficili” questo si legge quando si cerca l’origine di questo piatto, tanto ricercato e complesso, che per essere replicato correttamente, chiede molta pazienza e un po’ di maestria.


Ma forse, circa l’origine di questo piatto gira qualche fake news. Cercando meglio, si scopre infatti che il piatto è in realtà tradizione della cucina francese, il celebre filetto di manzo in crosta. E ancora: l’origine del nome del piatto non sarebbe da attribuire all’eroe di Waterloo che sconfisse Napoleone Bonaparte, ma invece a degli stivali; un’altra teoria, non confermata e molta meno poetica, vuole che il nome del filetto alla Wellington derivi infatti dagli stivali che hanno preso il nome dell’eroe, per via della forma e del colore lucido come uno stivale che assume la preparazione finale.
In ogni caso, dopo aver ammantato di mistero l’origine del nome di questa ricetta arcinota, è giunta l’ora di vedere come si prepara, per non perdere la buona abitudine di allenarsi in cucina: “celeberrimo per la sua sontuosa bontà ma anche per la fama di piatto difficile, il filetto alla Wellington è fattibilissimo in casa senza troppi patemi” ci ha assicurato Maria Teresa Di Marco, che da La cucina di calycanthus ci ha regalato questa nuova perla culinaria.

“Certo è importante fare le cose con calma e seguire con attenzione tutti i passaggi, soprattutto quelli apparentemente più semplici, ma vedrete che alla fine sarete fieri di voi stessi. Scegliete ingredienti di prima qualità, trovate un momento di tranquillità e, perché no? versatevi un buon bicchiere di vino!”
Vediamo quindi come si prepara questo filetto, che magari dovremo provare a fare un paio di volte, prima di poter dire di saperlo fare a regola d’arte. La ricetta come sempre è nella nostra sezione d’autore!

News

Un rotolo fresco, con frutta e salumi

Una ricetta estiva e fresca, che unisce frutta e salumi in modo innovativo e che non mancherà di stupire i vostri ospiti.

Un rotolo fresco, con frutta e salumi
News

IVSI e ASSICA presentano il 'Programma Sostenib...

In occasione dell’Assemblea annuale di ASSICA è stato presentato il documento realizzato con IVSI, che riassume buone pratiche e impegni verso un nuovo modello d’impresa

IVSI e ASSICA presentano il 'Programma Sostenibilità'
News

Estate calda? Serviamo piatti freschi!

L’abbiamo imparato: caldo e freddo si combattono anche a tavola. La soluzione? Frutta e prosciutto crudo, per un piatto classico di questa stagione: l’insalata.

Estate calda? Serviamo piatti freschi!
News

Mortadella Bologna IGP: approvato il nuovo Disc...

Tra le novità: ancora meno sale, più proteine e ricetta più semplice. I polifosfati, peraltro già banditi dalle aziende, sono ora vietati

Mortadella Bologna IGP: approvato il nuovo Disciplinare
News

Prosciutto di Modena DOP: sale il fatturato, +30%

Ottimi risultati ottenuti nel 2021 anche sul fronte produttivo +14%, con un aumento dell’affettato in vaschetta +15%

Prosciutto di Modena DOP: sale il fatturato, +30%
News

Signore e signori: il croque monsieur

Una ricetta unica, che viene dalla Francia e che vede un toast diventare una vera e propria leccornia, grazie all’uso sapiente dei salumi

Signore e signori: il croque monsieur
News

Popcorn e ...prosciutto crudo!

Se c’è una cosa a cui è difficile resistere in qualunque stagione sono i popcorn. Qui in una versione creativa, con polvere di prosciutto crudo e rosmarino

Popcorn e ...prosciutto crudo!
News

Mortadella Bologna IGP: in crescita produzione ...

Incremento dello 0,9% con un netto recupero della situazione Pre-Covid mettendo a punto un + 1,7% rispetto al 2019. Bene anche l’affettato con +2,8%

Mortadella Bologna IGP: in crescita produzione e vendite

SalumiAmo Magazine è nato per condividere news, ricette e curiosità sul mondo dei salumi, patrimonio unico al mondo ed invidiato ovunque. SalumiAmo è un marchio registrato e gli eventi organizzati da IVSI (Istituto Valorizzazione Salumi Italiani), che è l'Istituto con una mission molto chiara già nel nome, portano questo brand in giro per l'Italia e nel mondo. In questo spazio puoi tenerti aggiornato sul mondo dei salumi italiani.