SalumiAmo Magazine

Prosciutto San Daniele: nel 2019 fatturato a 310 milioni

Come già previsto, nel 2019 sono stati confermati i risultati attesi in materia di esportazioni estere del Prosciutto di San Daniele, che rispecchiano la costanza dell’attività produttiva del Consorzio. Infatti, la quota delle esportazioni si conferma al 18%. La produzione totale del Prosciutto di San Daniele Dop nell’anno appena trascorso, si legge in una nota del Consorzio del Prosciutto di San Daniele, è stata di 2.600.000 cosce avviate alla lavorazione, provenienti dai 54 macelli che trasformano la materia prima dai 3.851 allevamenti di suini italiani. Il fatturato totale derivante dalle attività di produzione e distribuzione ha raggiunto i 310 milioni di euro, con un incremento del +1,4% nel volume delle vendite e del +1,6% nel valore delle vendite.

La parte più consistente del fatturato che riguarda l’export ha registrato numeri sempre crescenti, attestando le vendite su circa 4.200.000 kg di prodotto fuori dal Paese. I Paesi che detengono la quota più rilevante per l’esportazione del Prosciutto di San Daniele Dop si confermano, in ordine: la Francia con il 27% del mercato, gli Stati Uniti con il 19% (ricordiamo che qui il Prosciutto di San Daniele non è stato colpito dai recenti dazi in ambito alimentare), la Germania con il 13% e, ultimo paese in doppia cifra, l’Australia con il 10%. Seguono Belgio, Svizzera, Austria, Regno Unito, Giappone, Canada, Olanda, Lussemburgo e Messico, dove il marchio è presente e contribuisce ad ampliare sempre di più il bacino delle esportazioni.

Resta considerevole il dato dell’export nei Paesi extra europei che hanno registrato importazioni di prodotto per un totale del 45% nel 2019, stabile rispetto al dato di crescita 2018 e più alto delle percentuali degli anni precedenti. Segno che anche il resto del mondo riconosce attualmente nel nome di San Daniele la qualità e l’identità di un prodotto con standard elevati. A dare una maggiore spinta alla diffusione della Dop friulana anche i recenti accordi di libero scambio siglati nei paesi extracomunitari come il Ceta nel mercato canadese, ed il Jafta nei commerci con il mercato nipponico, contribuendo alla lotta alla contraffazione del marchio. Sulla tipologia di prodotto maggiormente esportato, le vaschette di preafettato hanno subìto una leggera flessione rispetto agli anni precedenti, attestandosi su un totale del 17% contro l’83% di prodotto venduto nel mondo sotto forma di coscia intera e conseguentemente affettato al momento.

In Italia invece, il consumo di preaffettato segnala una curva in crescita, con oltre 21,2 milioni di vaschette certificate, pari a 380.769 prosciutti per un totale di oltre 1.812.000 kg, riconfermandosi come trend di vendita più performante per il Prosciutto di San Daniele DOP, perfettamente in linea con i nuovi stili di vita e le nuove modalità di consumo, che prediligono sempre più prodotti ready to eat. Rispetto alle tendenze del nostro Paese, all’estero appare dunque predominante il consumo di prodotto nella sua forma integra e originale. Il dato rispecchia, anche in questo caso, l’andamento dell’anno precedente.

www.prosciuttosandaniele.it

News

Se un filetto ha un tocco ...esotico

Una ricetta di sicuro effetto, che non mancherà di sorprendere, grazie all’abbinamento di carne e prosciutto con una fresca fetta di frutta. Scopri come si prepara!

Se un filetto ha un tocco ...esotico
News

"Culatta Emilia": nasce l'ente di promozione

Fra i suoi obiettivi: valorizzare e raccontare in Italia e all’estero uno dei prodotti della tradizione salumiera emiliana, eccellenza del territorio regionale

News

Ritornare in forma dopo le feste: con salumi e ...

Il cibo è un piacere, ma dopo le feste, come si può tornare in forma senza rinunciare al gusto? Salumi e frutta aiutano a quanto pare, dice la nutrizionista.

Ritornare in forma dopo le feste: con salumi e frutta si può
News

Qualcuno ha detto ...panettone gastronomico?

Una ricetta per le feste, con salumi e creme varie, che si può tranquillamente realizzare in casa dall’inizio alla fine: provate!

Qualcuno ha detto ...panettone gastronomico?
News

Un'insolita insalata: cotechino, mele e lenticchie

Lenticchie e cotechino sono un classico del periodo delle feste: provate a pensarli in una ricetta creativa, nuova e …insolita!

Un'insolita insalata: cotechino, mele e lenticchie
News

Al via le Restaurant Weeks: salumi e frutta nel...

Dal 29 novembre al 19 dicembre – le “Restaurant weeks” promosse dall’Istituto Valorizzazione Salumi Italiani (IVSI) e da ASIAC – l’Associazione formata dalle otto più grandi organizzazioni di produttori di frutta greca

Al via le Restaurant Weeks: salumi e frutta nelle ricette di 10 chef
News

Let’s Eat: un album di figurine Panini per prom...

Carlo Cracco, Matteo Eydallin, Paola Fraschini, Tanya Gervasi: gli Ambassador del progetto europeo e protagonisti dell’Album

Let’s Eat: un album di figurine Panini per promuovere salumi e frutta
News

Uno smacafam, risolve i problemi

Il nome è tutto un programma, salsiccia protagonista: perfetto per l’arrivo del freddo e per certe serate in cui manca un poco di ispirazione.

Uno smacafam, risolve i problemi

SalumiAmo Magazine è nato per condividere news, ricette e curiosità sul mondo dei salumi, patrimonio unico al mondo ed invidiato ovunque. SalumiAmo è un marchio registrato e gli eventi organizzati da IVSI (Istituto Valorizzazione Salumi Italiani), che è l'Istituto con una mission molto chiara già nel nome, portano questo brand in giro per l'Italia e nel mondo. In questo spazio puoi tenerti aggiornato sul mondo dei salumi italiani.