SalumiAmo Magazine

Salumi DOP-IGP: bene affettato e tranci, soffrono banco taglio, cash&carry ed export

Con l’avvio della fase due, i Consorzi di Tutela dei salumi DOP e IGP pensano già ad azioni di rilancio, soprattutto del canale horeca e del banco taglio, penalizzati nella fase di emergenza. Nel prossimo futuro si teme una perdita dei prodotti Premium, ovvero delle DOP e IGP, a vantaggio dei prodotti di ‘primo prezzo’. Necessarie azioni di promozione e valorizzazione trasversali sulle DOP e IGP in coordinamento con le Istituzioni italiane ed europee.

ISIT, Istituto Salumi Italiani Tutelati, l’Associazione di riferimento dei Consorzi di Tutela dei salumi DOP e IGP, che associa oggi 16 Consorzi in rappresentanza di 22 prodotti DOP e IGP, fornisce una fotografia del comparto durante la fase di emergenza del Coronavirus: dall’andamento del mercato – penalizzato dalla forte contrazione del banco taglio, dalla chiusura del canale horeca e dalla sofferenza dell’export – a come è cambiata l’attitudine al consumo e alle possibili strategie per il futuro.

A partire dall’inizio del periodo di emergenza, si è registrata una significativa riduzione delle vendite dei Salumi Tutelati al banco assistito della Distribuzione Moderna, pari al 7% dei volumi rispetto alle stesse settimane del 2019, ovvero di oltre 1,3 milioni di kg di salumi dal valore complessivo di 19 milioni di euro. Il motivo, probabilmente, risiede nel fatto che i consumatori, dopo aver fatto la coda agli ingressi dei supermercati, non volevano fare ulteriori file al banco taglio e, inoltre, volevano evitare il maggior numero di contatti possibili, sia con gli addetti al banco che con altre eventuali persone in coda. A seguito dei provvedimenti governativi, vi è stato, inoltre, un vero e proprio “assalto ai supermercati” da parte dei consumatori, che hanno attuato comportamenti di acquisto evidentemente orientati alla scorta, legati anche a timori di mancanza di prodotto a scaffale nel successivo futuro o addirittura chiusura degli approvvigionamenti. L’effetto scorta ha dirottato le scelte dei consumatori prevalentemente su prodotti a più lunga conservazione, e ciò ha portato all’incremento delle vendite dei salumi affettati in vaschetta, che tuttavia non è stato comunque in grado di compensare il calo del banco taglio.

Occorre, inoltre, sottolineare che la chiusura del canale horeca (ovvero il mondo legato alla ristorazione – che per quanto riguarda i salumi include anche i bar e le pizzerie – agli hotel, al catering e alle mense), che si stima rappresenti il 25% del fatturato dell’industria dei salumi, ha determinato in modo importante la oggettiva riduzione delle vendite sia in Italia che all’estero, incidendo quindi negativamente anche sulle esportazioni dei salumi tutelati. Ulteriore conseguenza della chiusura di questo canale è stato il dimezzamento delle vendite dei Cash&Carry, altro canale importante per le vendite dei salumi.

A questo contesto si aggiunge anche l’attuale situazione economica che vede diverse categorie di lavoratori penalizzati dalla mancanza di introiti e pertanto dal potere di acquisto sensibilmente ridotto che li porterà, anche per i prossimi mesi realisticamente, a un cambiamento nei modelli di consumo, ovvero scelte di acquisto che potrebbero ragionevolmente far propendere verso prodotti di ‘primo prezzo’ e non verso quelli tutelati. Si teme, infatti, una penalizzazione nel prossimo futuro dei prodotti “Premium”, inclusi quindi DOP e IGP.

Per tutte queste ragioni, ISIT sta lavorando, insieme alle Istituzioni di riferimento e alle altre principali Associazioni del comparto IG a livello nazionale e internazionale, per definire una strategia comune di supporto del settore, sensibilizzando le Istituzioni a mettere in atto misure di sostegno che puntino alla valorizzazione dell’immagine dei prodotti DOP e IGP. In particolare, si punta al rilancio di questi prodotti sia con iniziative di comunicazione e di informazione, sia attraverso l’adozione di adeguate pratiche commerciali che non rischino di svilire, in questa fase delicata, l’immagine e la reputazione del nostro Made in Italy. Per quello che riguarda le campagne di informazione, verrà posta particolare attenzione al canale horeca e GDO, per aiutare il sistema delle produzioni tutelate a riconquistare i mercati.

I NUMERI DEL SETTORE DEI SALUMI ITALIANI DOP IGP IN ITALIA

Il comparto dei Salumi DOP e IGP conta 43 prodotti e 4.000 operatori, per una produzione certificata di 204mila tonnellate, 2,0 miliardi di euro di valore alla produzione, un valore al consumo di 4,8 miliardi e un export di 570 milioni di euro (è destinato alle esportazioni il 21% della produzione certificata complessiva).

News

Il futuro della Finocchiona IGP: un'estate di r...

Dopo il lockdown e la chiusura del canale ho.re.ca., è l’ora di ripartire per il consorzio Toscano. Nuove strategie e l’impegno di sempre, la base del rilancio

Il futuro della Finocchiona IGP: un'estate di rilancio
News

Alimentazione e attività sportiva: consigliati ...

IVSI partecipa a Nutrimi, dal 6 al 7 luglio in edizione virtuale, con uno stand interattivo: informazioni e curiosità sui salumi

Alimentazione e attività sportiva: consigliati i salumi per il dopo allenamento
Salumi e dintorni

Prosciutto crudo in gravidanza? Sì!

Nessuna paura nel mettere in tavola il Prosciutto di San Daniele, come altri salumi a lunga stagionatura, nei nove mesi più dolci che ci siano

Prosciutto crudo in gravidanza? Sì!
News

Assemblea IVSI: il Manifesto dei valori traccia...

Un appuntamento molto partecipato, in cui si è fatto l’excursus dell’anno passato, una riflessione sulla situazione attuale e si è guardato al futuro. Gli obiettivi per il 2020-2021: sostenibilità e promozione in ASIA

Assemblea IVSI: il Manifesto dei valori traccia il futuro delle aziende
News

Nasce “il distretto del cibo dei Salumi DOP Pia...

Il Consorzio costituisce il primo distretto del cibo riconosciuto dalla regione Emilia Romagna e unico distretto del cibo per i salumi Dop compreso nell’elenco nazionale dei distretti del cibo

Nasce “il distretto del cibo dei Salumi DOP Piacentini”
News

Il Consorzio del Prosciutto Toscano DOP e la vi...

A partire dal 1° luglio una campagna social congiunta rilancia lo storico percorso legato al sapore del Prosciutto Toscano DOP

Il Consorzio del Prosciutto Toscano DOP e la via Francigena
News

Ecco l'estate: calamari alla catalana!

Stavolta la ricetta che proponiamo è davvero inusuale: mare e terra s’incontrano, in questa ricetta della tradizione spagnola

Ecco l'estate: calamari alla catalana!
Salumi e dintorni

Salumi rassicuranti al tempo del Coronavirus

Tra gli alimenti dotati di un potere rassicurante vi sono quelli dell’infanzia come il latte e i dolci, il pane e quelli che fanno riferimento alle tradizioni e ai territori d’origine

Salumi rassicuranti al tempo del Coronavirus

SalumiAmo Magazine è nato per condividere news, ricette e curiosità sul mondo dei salumi, patrimonio unico al mondo ed invidiato ovunque. SalumiAmo è un marchio registrato e gli eventi organizzati da IVSI (Istituto Valorizzazione Salumi Italiani), che è l'Istituto con una mission molto chiara già nel nome, portano questo brand in giro per l'Italia e nel mondo. In questo spazio puoi tenerti aggiornato sul mondo dei salumi italiani.