'Carpaccio' di Bresaola della Valtellina IGP

1

Unite alla maionese la senape, la salsa Worchester e mescolate bene

2

Aggiungete qualche goccia di limone e di olio, fino a renderla fluida

3

Terminate la salsa con l'aggiunta di pepe nero macinato e mettete il tutto in un dosatore con beccuccio

4

Adagiate alcune fette di bresaola in un piatto, evitando che siano completamente piatte

5

Condite la bresaola con la salsa, creando un movimento fantasioso

Curiosità

Con il termine 'Carpaccio' si identifica un piatto a base di carne cruda, nella versione originale di manzo, servito con un leggero condimento di olio, pepe, gocce di limone e scaglie di grana. Diverse le voci sulle origini del piatto, ma la più accreditata vuole che sia nato nel 1963, grazie all'estro di Giuseppe Cipriani, fondatore dell'Harry's Bar di Venezia; lo chef lo creò dopo la richiesta espressa da una sua amica e cliente, la Contessa Amalia Nani Mocenigo, di consumare un piatto di carne cruda. Cipriani le presentò alcune fettine di carne di manzo crude e lievemente condite in un piatto, che la contessa non esitò ad associare ad un quadro del Carpaccio (Vittore Carpaccio), in mostra in quei giorni in città.

Ingredienti

Bresaola della Valtellina IGP a fette
Worchester sauce
10 g di senape in pasta
olio
aceto
limone
1 uovo
sale e pepe
olio di girasole

Cerca la ricetta

Segnala la tua ricetta

Hai una ricetta con i salumi che vorresti condividere?
Entra a far parte della nostra community!

Gli abbinamenti del benessere

area saluteScopri gli abbinamenti 'light' con i salumi, le proposte in equilibrio tra gusto e nutrizione.

Scopri l'area salute e benessere >

vai all'archivio ›