Dati economici

Continua il trend positivo dell’export salumi nel 2017

Leggi >
10/11/2017

Buona performance nel primo semestre 2017 per le esportazioni di salumi. Secondo le elaborazioni ASSICA su dati ISTAT gli invii di prodotti della salumeria italiana hanno raggiunto quota 85.137 ton (+6,3%) per un fatturato di 718,9 milioni di euro (+10,7%).

Primo semestre 2016 positivo per l’export salumi

Leggi >
21/10/2016

Buon primo semestre 2016 per le esportazioni di salumi italiani. Secondo le elaborazioni dei dati ISTAT gli invii di prodotti della salumeria italiana hanno evidenziato un +7,6% in volume per 80.061 ton e un +5,2% in valore per 649,4 milioni di euro.

Crescono le esportazioni di salumi nel primo semestre 2015. Boom di vendite negli USA

Leggi >
15/10/2015

Crescita importante per le esportazioni di salumi italiani nel primo semestre 2015. Secondo i dati elaborati da ASSICA - Associazione Industriali delle Carni e dei Salumi - su base Istat, gli invii all'estero di prodotti della salumeria italiana hanno raggiunto un buon risultato, consolidatosi nel corso dei 6 mesi; ciò rappresenta un ulteriore passo avanti rispetto all’ottimo primo semestre 2014.

2014: un altro record per le esportazioni di salumi italiani. Fatturato di 1,260 miliardi di Euro

Leggi >
17/12/2014

Un buon risultato in termini di volumi e soprattutto in termini di valori, maturato in un contesto ancora caratterizzato dalla crisi e dall’ aumento delle barriere non tariffarie (USA e Russia).

2014 - Produzione e consumi di salumi italiani

Leggi >
17/12/2014

Un 2014 ancora difficile. Bene l’export, che in parte salva il settore. La ripresa tanto auspicata ha tardato ancora ancora ad arrivare, mentre si sono concretizzate nuove e imprevedibili minacce, dall’embargo russo al mantenimento fino a poche settimane fa dei provvedimenti restrittivi imposti dalle autorità americane.

Bene l’export, rallentano produzione
e consumi

Leggi >
24/01/2013

Il 2012 è stato un anno difficile anche per il comparto dei salumi. Il settore, come il resto dell’alimentare, non è stato risparmiato dalla crisi dei consumi che per il secondo anno consecutivo hanno mostrato una flessione, trascinando verso il basso anche la produzione, che segna un calo dell’1,2% in quantità.

Vai all'archivio completo >

Contatta l'ufficio stampa

Tiziana Formisano
ufficiostampa@ivsi.it
02 8925901