"Mi è avanzato un cotechino ancora da cuocere. Come lo faccio?"

NEWS IVSI

08/01/2015

Normalmente, quando ci avviciniamo ai periodi di festa, ci prepariamo a cucinare grandi pranzi e cene per i nostri ospiti. Ma immancabilmente, fra regali, offerte e dosi sbagliate, ci avanza molta materia prima. Troppe volte ci capita di arrivare al termine di un periodo di grandi abbuffate come quello appena trascorso, con una dispensa ancora molto ricca...come rimediare?

Quanti di noi hanno da parte zamponi e cotechini che non sono riusciti a cuocere durante le feste? Sarebbe un peccato lasciarli lì, così come cucinarli al solito modo. Non faremmo certo un figurone a riproporli con lenticchie o purè. Ma c'è un modo di farli diventare un piatto succulento e davvero creativo. Anzi, ce ne sono almeno 60!

In occasione della quarta Festa dello Zampone e Cotechino Modena IGP, il Consorzio ha coinvolto i ragazzi delle scuole di cucina di tutta Italia, per fargli realizzare ricette innovative che utilizzassero questi prodotti della tradizione modenese, in abbinamento a elementi della cucina della loro regione di provenienza. Il risultato è un ricettario dall'insolito carico creativo, che anche il grande chef Massimo Bottura non ha potuto che elogiare, quando ha dovuto scegliere la sua ricetta preferita fra tutte: la Zampastiera (dell'ISIS Elena di Savoia di Napoli, pag. 97), un mix di zampone Modena IGP e pastirea napoletana.

Scarica il ricettario




Visita il sito www.modenaigp.it per altre ricette e per scoprire tutto sullo Zampone e il Cotechino Modena IGP
Vai all'archivio completo >