Presentato il Manifesto IVSI al “Salone della CSR e dell’innovazione sociale” di Milano

NEWS IVSI

04/10/2018

Durante il convegno “Quando la filiera alimentare è sostenibile” è stato presentato il Manifesto IVSI, la carta dei valori messa a punto da IVSI

“L’IVSI da più di trent’anni diffonde la conoscenza degli aspetti produttivi, economici, nutrizionali e culturali dei salumi, sia in Italia che all’estero, promuovendo un patrimonio del Made in Italy alimentare. Il nostro costante impegno nei campi produttivi, culturali, nutrizionali e formativi ci ha portato alla volontà di redigere un documento che ufficializzasse i valori e i principi fondanti del consorzio stesso, linea guida di eccellenza nel settore dei salumi. Ora, con questa iniziativa, non solo si continuerà a valorizzare l’immagine e la conoscenza del settore, ma si rafforzeranno i valori portanti della responsabilità e dell’innovazione di filiera, innestandoli nel DNA produttivo di chi sceglierà di aderirvi” ha affermato il Presidente dell’IVSI, Francesco Pizzagalli.e Salumi Italiani ha partecipato alla sesta edizione del “Salone della CSR e dell’innovazione sociale, l’evento che organizzato all’Università Bocconi di Milano il 2 e 3 ottobre, oggi senza dubbio il più importante momento di confronto a livello italiano sul tema della sostenibilità e della responsabilità sociale d’impresa.

La presenza di IVSI fra le organizzazioni partecipanti nasceva con lo scopo di presentare, per la prima volta ufficialmente, il Manifesto IVSI: la carta dei nostri valori e di farlo scegliendo il contesto più indicato per trasmettere al meglio i contenuti e gli obiettivi del progetto.

Il documento, nato internamente all’Istituto e finalizzato con il supporto di un’agenzia specializzata in queste tematiche, mira a raccogliere i valori identificativi delle aziende italiane produttrici di salumi e a rappresentare una carta comune, che ciascuna di esse possa sottoscrivere, a testimonianza di un impegno valoriale, etico e di trasparenza verso il consumatore.

Il Presidente IVSI, Francesco Pizzagalli è intervenuto con uno speech di presentazione martedì 2 ottobre alle ore 11.00, nel quale ha raccontato il Manifesto IVSI toccando alcuni punti cruciali del percorso fatto negli ultimi 2 anni: www.csreinnovazionesociale.it/evento/quando-la-filiera-alimentare-e-sostenibile





“L’IVSI da più di trent’anni diffonde la conoscenza degli aspetti produttivi, economici, nutrizionali e culturali dei salumi, sia in Italia che all’estero, promuovendo un patrimonio del Made in Italy alimentare. Il nostro costante impegno nei campi produttivi, culturali, nutrizionali e formativi ci ha portato alla volontà di redigere un documento che ufficializzasse i valori e i principi fondanti del consorzio stesso, linea guida di eccellenza nel settore dei salumi. Ora, con questa iniziativa, non solo si continuerà a valorizzare l’immagine e la conoscenza del settore, ma si rafforzeranno i valori portanti della responsabilità e dell’innovazione di filiera, innestandoli nel DNA produttivo di chi sceglierà di aderirvi” ha affermato il Presidente dell’IVSI, Francesco Pizzagalli.

La sottoscrizione al Manifesto da parte delle aziende appartenenti a IVSI è volontaria e autonoma ma non priva di meccanismi di controllo: l’adesione avviene a seguito della compilazione di un questionario di valutazione con soglia minima d’ingresso, in cui le performance sono misurate in funzione del rispetto dei sette valori IVSI. Una sottoscrizione che è garantita da un Organismo di controllo, esterno al mondo delle aziende, che verifica il raggiungimento del punteggio minimo richiesto per lo status di “aderente” e prevede un meccanismo di aggiornamento dei punteggi d’ingresso e di creazione di un archivio informativo su pratiche di produzione responsabili condivise dagli aderenti. L’iter viene riproposto una volta l’anno, con l’obiettivo di migliorare le proprie performance: la soglia minima di ingresso deve essere raggiunta da tutti gli aderenti e mantenuta, o migliorata, pena il mancato conferimento – o rinnovo - dello status di “aderente”.


L’importanza della Corporate Social Responsibility (CSR) e della sostenibilità

Il tema della responsabilità sociale d’impresa, come quello della sostenibilità (in tutte le sue forme: ambientale, energetica, sociale, …), sono oggi al centro del confronto fra imprese e consumatori. Osservando il panorama nazionale e - soprattutto - internazionale, è chiaro come questi temi siano già molto importanti e lo saranno sempre più in futuro: si moltiplicano le iniziative aziendali che seguono queste logiche e il mercato (con iniziative spesso intraprese dal canale della distribuzione) chiede conto alle aziende che ancora non hanno dimostrato interesse verso questi temi, privilegiando le realtà che invece già danno dimostrazione di una maggiore sensibilità e organizzazione.

L’Istituto Valorizzazione Salumi Italiani si è sempre distinto per aver cercato di decifrare con lungimiranza le evoluzioni future degli scenari sociali e commerciali ed è per questo motivo che – in piena e completa autonomia – ha scelto nel 2016 di iniziare un percorso di elaborazione di un documento in grado di sensibilizzare le aziende a questi temi, per comunicare con forza l’orgoglio di un sistema produttivo legato a principi precisi e supportare le aziende in processi analoghi, a livello interno.

Ciò che in passato era appannaggio di un gruppo limitato di aziende ‘illuminate’, è oggi ormai un fattore determinante per tutte le organizzazioni produttive di piccole, medie o grandi dimensioni: bilanci sociali, piani di miglioramento del welfare aziendale, studi di impatto energetico e processi produttivi innovativi, piani di sostenibilità, progetti di integrazione con il territorio… sono tutti esempi di come le organizzazioni rispondono a queste nuove sensibilità, partendo da input che sempre più spesso arrivano da un consumatore con esigenze nuove.

Per maggiori info: www.csreinnovazionesociale.it
Vai all'archivio completo >