Tradizione e futuro alla settima edizione della Festa dello Zampone e del Cotechino Modena IGP

NEWS IVSI

05/12/2017

La “tradizione” con la famiglia Pavironica e il “futuro” con i giovani chef: ospiti d'eccezione quest'anno saranno Sandrone, Sgorghiguelo e la Pulonia, i famosi tre personaggi della Società del Sandrone, che si mischieranno ai ragazzi delle scuole alberghiere finaliste, per stemperare l’agitazione della finale del concorso.

Un tocco di vera tradizione alla Festa dello Zampone e Cotechino Modena IGP con la Famiglia Pavironica.
I noti Sandrone, Sgorghiguelo e la Pulonia, i famosi tre personaggi della Società del Sandrone, saranno presenti sabato 9 dicembre, alle 11.00, presso Piazza Roma e si mischieranno ai ragazzi delle scuole alberghiere finaliste, per stemperare l’agitazione della finale.

Ricordiamo che disputeranno la gara solo le dieci scuole finaliste e che la ricetta vincitrice verrà decretata da una giuria composta da esperti tra cui l’Assessore del Comune di Modena, Ludovica Carla Ferrari e Paolo Ferrari, Presidente del Consorzio Zampone e Cotechino Modena IGP, e presieduta da Massimo Bottura, chef tre stelle Michelin e tra i più celebrati al mondo.


“E’ per noi un vero onore condividere con la Famiglia Pavironica il momento della finale del concorso dei giovani chef. Sorrido all’idea della loro presenza e già mi immagino che vorranno assaggiare tutte le ricette in gara” – ha affermato Paolo Ferrari, Presidente del Consorzio Zampone e Cotechino Modena IGP.

Nella sede della Società del Sandrone, a pochi passi dalla tensostruttura (Piazzale San Domenico, 6) sarà possibile assistere ad una degustazione molto particolare: alcuni esponenti della prestigiosa “Confraternita dello Zampone” di Modena, nata per valorizzare, tramandare e proteggere il vero zampone d’eccellenza modenese, vestiti con la divisa ufficiale dell’associazione, simuleranno un pranzo a base di Zampone Modena Igp.


Le novità della festa non finiscono qui. Sempre in piazza verrà allestita una postazione dove un maestro “salumaio” preparerà Zampone e cotechino Modena IGP crudo “live”.

Alla fine della gara, alle 12.00 circa, Gianni Di Lella, campione mondiale di pizza, farà uno show cooking dove stupirà i presenti con le sue ricette uniche. Non mancherà ovviamente la pizza con lo Zampone Modena IGP.

Per ulteriori info: www.modenaigp.it

La festa prosegue domenica 10 dicembre, dalle 10.00 alle 20.00, sempre in Piazza Roma, con GUSTI.A.MO La Solidarietà. Parte del ricavato di tutte le attività verrà devoluto al Patrimonio Unesco di Modena in occasione delle celebrazioni dei 20 anni dal riconoscimento.
Dalle 10.30 alle 12.30 - Le eccellenze enogastronomiche di Modena in diretta tv con Andrea Barbi dove verranno realizzate ricette tradizionali, panini e pizze a tema. Con la partecipazione di Emilio Barbieri (chef stellato del Ristorante Strada Facendo), Daniele Reponi (il non chef dei panini da La prova del cuoco di Rai1) e Gianni Di Lella.
Dalle 12.30 alla chiusura, il “buon ristoro” della solidarietà con i Panini d’Arte di Daniele Reponi (panini, focacce, tigelle, gnocco fritto e non solo); Tortellini in Brodo dell’Associazione La San Nicola (fino alle 15.00), Amaretti e Belsoni di Modena.

Nel pomeriggio alle 15.30 e alle 17.30, attrazioni per grandi e piccini.

Per ulteriori info: www.piaceremodena.it
Vai all'archivio completo >