Ecco il “Panino dell’anno”: il Concorso del Cacciatore DOP ha decretato qual è

NEWS IVSI

29/09/2016

Il Concorso “Panino dell’anno”, ideato dal Cacciatore DOP, ha finalmente i suoi vincitori!

Ritmi frenetici, pause pranzo veloci, in piedi e con cellulare alla mano? E’ innegabile che in questo scenario “apocalittico” il panino rappresenti spesso la soluzione più veloce e meno impegnativa, cui però spesso seguono sensi di colpa per paura di aver fatto una scelta poco salutare.

Infatti, è luogo comune associare il panino - soprattutto per noi italiani così orgogliosi della nostra dieta mediterranea - ad un pasto ipercalorico farcito magari con ingredienti non proprio di prima qualità. Ma non è sempre così. Infatti, anche il buon vecchio panino può rappresentare un’alternativa sana, in grado talvolta di sostituire anche un pasto completo e diventare addirittura un panino d’autore.

Un vero e proprio scrigno di sapori pensato in questo caso per celebrare una delle eccellenze del made in Italy come il Salame Cacciatore DOP. Sono di questa idea tutti coloro che hanno ceduto al fascino del panino e che per tutta l’estate hanno partecipato al Concorso “Panino dell’anno”, il Concorso indetto dal Consorzio Cacciatore on line da giugno ad agosto.

Risultati e abbinamenti sorprendenti per celebrare il salame a denominazione più consumato dagli italiani: pane al nero di seppia, pane cacio e pepe, pane ai cinque cereali rigorosamente fatti in casa, caviale di melanzane e pomodori confit, confettura di fichi “home made” e crema di fave al basilico, tanto per fare qualche esempio.

Questo viaggio gastronomico all’insegna del panino si è concluso ieri, mercoledì 28 settembre, alla Feltrinelli Red di Milano, dove i finalisti hanno realizzato live le loro ricette, alla presenza - tra gli altri – di Daniele Reponi, conosciuto dal suo affezionato pubblico della “Prova del Cuoco”, e non solo, come il “Re del Panino”. Reponi ha proposto anche lui le sue interpretazioni abbinando il Salame Cacciatore DOP ad ingredienti particolari, alcuni già dal sapore autunnale: salsa di zucca, cicoria saltata e pinoli tostati e ancora mostarda di carote, scamorza affumicata e finocchietto.

La serata è stata presentata e condotta da Federico Quaranta, volto televisivo di RaiUno e voce celebre, insieme a Tinto, della trasmissione Decanter su RadioDue. I premi sono stati consegnati dal Presidente del Consorzio Cacciatore, Lorenzo Beretta.

Due le categorie in gara: Professional, tutti i titolari o cuochi di un ristorante/bar/paninoteca, che utilizzano il prodotto per la realizzazione di una ricetta da inserire nel menù del proprio locale, e Lover, tutti gli amanti del salame cacciatore, cuochi e creativi amatoriali, per passione.


Vincitore categoria PROFESSIONAL
IL TOSCANO

- Salame Cacciatore DOP
- un trancio di focaccia
- gorgonzola dolce
- 3 fichi freschi


Vincitore categoria LOVERS
L’ELEGANTE

- Salame Cacciatore DOP
- caviale di melanzane (1 melanzana, aglio, timo e sale)
- un panino cacio e pepe (300g farina; 45 g pecorino romano DOP grattugiato; Q.b Pepe nero; 5 g lievito di birra; 40 g EVO; 320 g acqua; 10 g sale);
- pomodori confit (pomodori datterini, sale, timo, zucchero)



Visita il sito del Concorso e scopri tutti i panini in gara!
Vai all'archivio completo >